Vivere, lavorare e studiare inglese a Miami

A voi che leggete Vivere Lavorare Miami…..un po di info

A voi che leggete Vivere Lavorare Miami…..un po di info

Racconti per Vivere e Lavorare a Miami 

Le storie, gli annunci, gli articoli di vivere lavorare Miami è tutto vero; sono il frutto di anni di lavoro all’estero e dalla voglia di raccontare secondo i nuovi canali di massa: siti internet, social media e applicazioni cellulari. È facile vivere a Miami? NO! All’inizio avrete contro tutti, tutti crederanno che a Miami non si lavora e ci si diverte solo. Invece si lavora anche qui e molto duramente. Non ci sono 4 ferie di settimane l’anno bensi 2 e solo dopo il primo anno di lavoro. I giorni di malattia non sono pagati come non viene pagata la maternità. Il licenziamento funziona praticamente cosi: ci si presenta al lavoro come un giorno normale e il boss si avvicina comunicando il famoso “you r fired” (sei licenziato).

Cosa succede nell’economia degli Stati Uniti

L’America sta attraversando una fase economica interessante. Molti settori della nostra economia hanno dato segni di ripresa. L’ultimo campanello di allarme in positivo è stato dato oggi dalla banca centrale annunciando un aumento dei tassi d’interesse sui mutui a partire dal secondo semestre di quest’anno. Infatti nonostante i grandi fenomeni di massa, i pilastri dell’economia mondiale sono ancora quelli soli la borsa, il petrolio e le costruzioni. I primi segnali della ripresa economica sono stati dati dalla chiusura in rialzo della borsa di New York e l’aumento del prodotto interno lordo. Successivamente è stato riscontrato un aumento dei posti di lavoro e per ultimo è stato riscontrato un maggior profitto delle grandi catene che forniscono materiale edile. Informazioni sparse e poco significative fino ad oggi quando la CNN ha comunicato che le case in foreclosure sono diminuite di un terzo e comprare accendendo un mutuo non sarà più conveniente a partire dall’anno prossimo. I tassi d’interesse slitteranno in breve dal 3.5 al 4.5. Fin ora non vi è stato nessuno ad dichiarare che la crisi è finita ma tanti segnali sparsi fanno ben sperare che questo è un nuovo inizio con una grande esperienza alle spalle.

 

 

 

 

 

1 commento

  1. ciao mi chiamo Manuela e con mio marito vorrei trasferirmi in Florida (ci piacerebbe Jacksonville, ma va bene anche Miami, basta uscire dall’Italia!!!!). avevamo un’attività di panificazione artigianale bio ma x motivi familiari abbiamo dovuto chiudere. Vorrei avere info riguardo il visto turistico B1/B2, la Green Card (e relativa lotteria), se posso portare e tenere il mio cagnolino (veterinario, tasse ecc) e soprattutto se l’attività di panettiere potrebbe avere un buon inserimento.
    Ringrazio sin da subito tutti e aspetto notizie in erito
    Grazie!
    Manuela

    View Comment

Scrivi un commento

Disclaimer

I testi del sito contengono informazioni generiche e non sostituiscono in alcun modo l’ausilio di un avvocato. Si consiglia di rivolgersi ad un professionista per ulteriori informazioni ed assistenza.

Pubblcità

Contatti

Servizio Clienti
eMail
Chat
Pubblicità
VLMiami
Clicca qui
Entra
info@viverelavoraremiami
Customer Service
USA Mobile:
Email:

Commenti recenti

Vai alla barra degli strumenti