Vivere, lavorare e studiare inglese a Miami

Miami Beach, il Sesso, la Musica, la Bella Vita e un Po’ di StoriaMiami Beach, Sex, Music and a Little Bit of History

Miami Beach, il Sesso, la Musica, la Bella Vita e un Po’ di StoriaMiami Beach, Sex, Music and a Little Bit of History

Sembra un tormentone, quello di associare il Sesso a Miami Beach insieme alla musica e alla spiaggia bianca di fronte alla famosa passerella di Ocean Drive. Tutto è iniziato dall’industria cinematografica degli anni ’80 che ha rilanciato la città di Miami Beach attraverso alcune serie televisive e set fotografici di artisti e modelle di fama mondiale. TV e Moda hanno straordinariamente riportato Miami agli splendori di un tempo grazie alla nuova associazione di benessere, musica, glamour e bella vita.

Dagli anni ’60 agli anni ’80 la città di Miami era famosa per essere la casa dei pensionati del Nord America. Altra reputazione era quella del traffico di droga dalla Colombia e dal Messico; in particolare il quartiere di Coconut Grove era considerato un vero e proprio porto di traffici illegali. Ad aggravare la situazione vi era il mercato immobiliare ridotto ai minimi termini. I quartieri di Miami erano veramente tenuti male e la città era proiettata verso una vera e propria isola felice per pensionati e banditi.

A riportare Miami ai suoi “colori” originali è stata proprio l’industria televisiva. In particolare, il telefilm “Miami Vice” ha restituito alla città quella vibrazione che aveva perso. La città fu rivalutata diventando nuovamente un posto Glamour dove era possibile godere di un ottimo clima, bella musica e vestire proprio come i protagonisti del telefilm, James “Sonny” Crockett and Ricardo “Rico” Tubbs. I due poliziotti dagli abiti firmati a bordo del Ferrari Testa Rossa di colore bianco diedero un nuovo impulso alla città. Le loro camicie, la loro musica e la loro eleganza divennero il nuovo simbolo trainante. A seguire fu l’avvento di GIANNI VERSACE che decise di stabilirsi a Miami Beach comprando casa e dando a Miami quel tocco di stile e classe che solo uno stilista italiano di fama mondiale come lui avrebbe potuto dare.

Andando a ritroso nel tempo, negli anni ’50, Miami era già il posto Glamour per eccellenza negli Stati Uniti. Il Jet Set, ovvero il gruppo internazionale di uomini e donne più ricchi del mondo che frequentavano solo posti esclusivi di fama internazionale, passavano molto tempo all’Hotel Shelbourne di Miami Beach per bere un Cocktail a bordo piscina. A quel tempo Miami rappresentava un vero e proprio punto d’incontro tra l’America e Cuba specialmente per gli appassionati del gioco d’azzardo e della bella vita. Non dimentichiamo l’importanza dei Casinò di Cuba fino a quando Fidel Castro decise di smantellarli. Quando i Casinò furono riaperti a Las Vegas con il contributo fondamentale della Mafia italo-americana, Miami perse il suo ruolo di protagonista di collegamento con Cuba e divenne il luogo preferito dei pensionati e un posto facile da controllare per i signori della droga.

Oggi Miami è associata anche al lavoro e allo studio. È il punto d’incontro con l’America del Sud e sta diventando meta degli europei. La città è in forte espansione, i progetti di costruzione e ampliamento delle infrastrutture continuano incessantemente. La politica locale è molto ambiziosa e sta spingendo Miami a diventare in 20 anni il nuovo polmone del business tra l’America Latina e l’Europa, come lo sono New York e Chicago con il resto del mondo.

Per tutte le altre informazioni su Miami… vi aspettiamo!!!

Scrivi un commento

Disclaimer

I testi del sito contengono informazioni generiche e non sostituiscono in alcun modo l’ausilio di un avvocato. Si consiglia di rivolgersi ad un professionista per ulteriori informazioni ed assistenza.

Pubblcità

Contatti

Servizio Clienti
eMail
Chat
Pubblicità
VLMiami
Clicca qui
Entra
info@viverelavoraremiami
Customer Service
USA Mobile:
Email:

Commenti recenti

Vai alla barra degli strumenti