Vivere, lavorare e studiare inglese a Miami

Trasferirsi a Miami Beach

Trasferirsi a Miami Beach

La qualità di vita di Miami racchiude tutto questo: “Andare al mare tutto l’anno, lavorare a Miami Beach, pagare l’affitto e uscire incontrando ragazze e ragazzi di tutto il mondo”. Questa è la qualità di vita che ha caratterizzato Miami negli ultimi anni. Sicuramente il tema del lavoro è fondamentale come è fondamentale permettersi di pagare l’affitto di casa. Ma quando a queste due cose unisci il piacere del clima e la piacevole sensazione di vivere in una città culturalmente aperta ai giovani di tutto il mondo allora si rimane “a bocca aperta”. La qualità di vita di Miami è molto alta. Tutti pagano l’affitto, il traffico scorre, in molti hanno la palestra e la piscina nel proprio condominio, i locali notturni sono pieni di ragazzi e ragazze e vi è la possibilità di andare al mare tutto l’anno. Inoltre, le idee possono concretizzarsi in meno tempo rispetto ad un altra città perché non ci si deve preoccupare del quotidiano come la spazzatura, l’affitto, la benzina, i soldi, vestiti, etc.. A tal proposito voglio dirvi che le preoccupazioni del quotidiano dovrebbero essere risolte completamente o in parte dalle infrastrutture. Ad esempio a Miami la spazzatura viene raccolta con regolarità, le strade vengono costantemente mantenute in ordine senza buche e con le linee a terra ben visibili, le aiuole sono curate, non esiste la fila ai benzinai o alla posta, in banca si entra senza togliersi la cinta, chiavi e telefono. Ancora, la burocrazia è ridotta al minimo, le leggi sono rispettate da tutti, il senso civico è molto alto, la criminalità è quasi inesistente. A tal proposito negli ultimi 5 anni non ho mai sentito una storia di una persona vittima di un scippo, o alla quale hanno rubato in casa, o rubato l’automobile. Niente di tutto questo! Insomma quando non ci si deve preoccupare delle cose alle quali già lo Stato a provveduto ci si può preoccupare dei propri desideri ed impegnarsi a realizzarli! Questo pensiero vuole essere solo un invito a imitare i paesi migliori di noi a mantenere l’ordine economico e sociale in vista della convivenza a livello nazionale e internazionale.

Vivere a South Beach

Molte città sono famose perché sono identificate con un quartiere o una particolare strada che attrae sia i turisti sia la gente del posto. Nel caso della città di Miami, la zona più rappresentativa è South Beach. Nonostante si tratti solo di una striscia di terra all’interno dell’isola di Miami Beach, è ormai diventata una destinazione unica grazie alla concentrazione di locali e ristoranti, la vibrante vita notturna, la presenza di turisti da tutto il mondo insieme al mix naturale di abitanti di origine europea, sudamericana, e caraibica, e in generale l’espressività e l’eccentricità di un ambiente in costante movimento e trasformazione. http://www.youtube.com/watch?v=rF4G_mAOhvU&feature=related

Quest’area è stata sviluppata intorno al 1910 ma ha avuto il suo primo boom negli anni trenta con le costruzioni dei primi hotel Art Deco, pieni di eleganza e glamour. Furono però gli anni cinquanta a modernizzare South Beach, grazie a dei progetti commerciali quali l’hotel Fontainebleau e il Ritz Carlton. Queste costruzioni portarono un numero elevato di visitatori per soggiornare negli stessi alberghi di celebrità come Frank Sinatra. L’industria cinematografica degli anni ottanta poi contribuì a far diventare South Beach una destinazione di tendenza, specialmente per noi europei. Infatti, dall’inizio degli anni settanta fino agli anni della famosa serie Miami Vice, South Beach era considerata una zona piuttosto povera e con un’alta criminalità. Oggi invece South Beach è diventata una delle aree più ricche e prosperose dal punto di vista commerciale, grazie anche a un inflazione di professionisti che hanno fatto diventare South Beach il principale posto per i loro affari e dove vivere e lavorare.

Sia di giorno che di notte, South Beach è la principale meta per il divertimento grazie alle centinaia di discoteche, ristoranti, negozi e hotel. In mezzo a tutto questo, sorseggiando un mojito o facendo shopping, gustando uno dei piatti nei numerosi ristoranti di Lincoln Road o su Ocean Drive davanti all’oceano, ci si accorge subito di trovarsi in un luogo particolare ascoltando il mix di persone e linguaggi che contraddistinguono questa zona: lo spagnolo(la lingua più parlata), l’inglese, il portoghese, l’italiano, il francese e il russo, per citare i più frequenti.

Lincoln Road Una delle strade più famose a South Beach è Lincoln Road, un’area pedonale che è considerata il punto principale per lo shopping, oltre una zona che ospita moltissimi ristoranti e bar. Passeggiandoci oggi, è difficile pensare che questa strada era una volta una foresta ricoperta di alberi di mangrovia. Lincoln Road ha aumentato la sua popolarità tra coloro che vivono a South Beach e anche tra i turisti negli ultimi dieci anni, grazie anche a locali italiani che sono ormai diventati delle icone della zona, come il Segafredo Cafe, e i ristoranti Rosinella e La Lupa di Roma. Tra le altre attrazioni, Lincoln Road oggi offre anche un bellissimo cinema multisala e un nuovissimo centro per concerti di musica classica, il New World Center, inaugurato circa un anno fa e che permette anche di gustarsi la musica gratuitamente dal giardino che si trova appena fuori. Da non dimenticare sono anche i numerosi artisti di strada che si esibiscono quasi ogni giorno per l’intrattenimento dei passanti.

Ocean Drive Ocean Drive rappresenta la strada Art Deco più fotografata d’America. È il punto più a est di South Beach, esattamente davanti all’oceano, e si estende tra la prima e la quindicesima strada, da nord a sud. Ocean Drive rappresenta esteticamente quello che ogni turista immagina pensando a Miami, e rappresenta una destinazione preferita da turisti che vengono da tutta America e dal resto del mondo. Anche su Ocean Drive ci sono dei locali e ristoranti che sono diventati delle mete classiche per tutti quelli che ci passeggiano, come il News Cafe, aperto 24 ore al giorno, il Mango’s Tropical Cafe, popolare per la sua musica salsa e merengue e i gruppi di ballerini e ballerine che si esibiscono sui banconi del bar per la felicità di uomini e donne, e il Clevelander, un bar/ristorante con piscina reso famoso da un popolare programma di MTV e dai suoi concorsi femminili che avvengono quasi ogni fine settimana. Per noi italiani, Ocean Drive rappresenterà sempre una meta obbligata visto che possiamo ammirare la casa che fu di Gianni Versace, per molti anni l’unica casa presente su Ocean Drive, e che ora è sede di un famoso ristorante e dà l’opportunità di entrare nella casa e ammirarne tutta la sua bellezza e particolarità.

Collins Avenue, Washington Avenue, Española Way Collins Avenue, la prima strada parallela a Ocean Drive, è la sede di numerosi hotel con il caratteristico stile Art Deco, moltissimi negozi e anche famosi locali notturni come Mynt e Rokbar, e hotel come il Delano e lo Shore Club, che sono sempre frequentati da famosi cantanti e attori. Washington Avenue è una delle più famose strade di South Beach, specialmente tra i giovani, visto che vi si possono trovare alcune delle discoteche più grandi del mondo come Cameo e Mansion. Particolarmente in tarda serata, questa strada si rivitalizza e il traffico aumenta fino a circa le sei di mattina quasi ogni giorno. Infine, Española Way è una strada pittoresca e ha come modello quelle dei tipici paesini sul Mediterraneo che si possono trovare in Francia e Spagna, ed è caratterizzata da gallerie, ristoranti e negozi molto caratteristici. Negli ultimi anni, i bar e ristoranti che si trovano su Española Way sono diventati luoghi di ritrovo per molti italiani.

Articolo di Luca Marseglia per Vivere Lavorare Miami Residenza Fiscale in America Colloqui Privati su come Trasferirsi a Miami Consulenze per vivere, studiare e lavorare a Miami Comprare Casa o Appartamento a Miami

 

4 commenti

  1. Vorrei sapere come posso trasferirmi a vivere a Miami, sono sposata con un figlio di 15 anni che anche lui vorrebbe tanto trasferirsi in America.
    Inanzitutto per aprire un’attività tipo un piccolo locale Spagnolo perchè sono di origine Spagnola Madrilena per cui vorrei sapere, come devo comportarmi le spese la scuola per mio figlio che in giugno festeggerà 16 anni come vola il tempo, io ne ho quasi 47 di anni, mio marito più maturo quasi 72 anni però grazie a Dio stà bene.
    Aspetto un vostro gradito riscontro di informazioni grazie arrivederci.
    Tatiana Renosto

    View Comment
  2. Salve vorrei vivere a Miami Beach lavorando come barman o cameriere qualsiasi cosa mi hanno parlato molto bene è una bellissima città e si vive molto bene !grazie.

    View Comment
  3. Cedo causa motivi familiari piccolo chiosco mobile vendita dolci,caffe,granite, con tutte licenze e permessi e contratto dentro centro commerciale.
    Modico investimento iniziale ma necessaria gestione a carattere familiare e disponibilita’ 7/7.
    Attivita’ da poco avviata ma con grandi potenzialita’ perche’ innovativa ed in fase di ampliamento.
    Astenersi perditempo e contattare solo se gia’ a Miami e muniti almeno di visto B1/B2 .
    E-Mail: Maxcb2011@gmail.com
    Tel.(786) 508-8787

    View Comment
  4. ciao vorrei vivere e lavorare a maiemi c’e qualche possibilità fatemi sapere grazie qualsiasi lavoro

    View Comment

Scrivi un commento

Disclaimer

I testi del sito contengono informazioni generiche e non sostituiscono in alcun modo l’ausilio di un avvocato. Si consiglia di rivolgersi ad un professionista per ulteriori informazioni ed assistenza.

Pubblcità

Contatti

Servizio Clienti
eMail
Chat
Pubblicità
VLMiami
Clicca qui
Entra
info@viverelavoraremiami
Customer Service
USA Mobile:
Email:

Commenti recenti

Vai alla barra degli strumenti